Roberto Spadoni

 

Roberto Spadoni – Jazz composer, guitarist, conductor & educator

Corso di Big Band

dsc_7154

Ha diretto in concerto molte orchestre jazz italiane, tra cui: Orchestra Jazz della Sardegna (Sassari), New Project Jazz Orchestra (Trento), M.J.Urkestra (Roma), Sidma Jazz Orchestra (Chieti), Jazzlife Jazz Orchestra (Ferrara), SJU Orchestra (Siena). Ha collaborato con moltissimi musicisti tra cui: Kenny Wheeler, Gunther Schuller, Maria Schneider, David Liebman, Hiromi Uehara, Bruno Tommaso, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, James Newton, Elio, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Eliot Zigmund, Ronnie Cuber, Giovanni Falzone. Ha diretto le orchestre dei Conservatori di Trento, Napoli, Vicenza, Frosinone, Ferrara, Adria e Benevento. Ha realizzato alcuni importanti progetti commissionati da festival di jazz tra cui: “Pierino e il Lupo” (rivisitazione in jazz della famosa opera di  S. Prokofiev per voce recitante, solisti e orchestra jazz), Tributo a Gerry Mulligan, Pictures in Jazz (ispirato a “Quadri di un’Esposizione” di M. Mussorgskj), Mingus Cuernavaca.
Ha pubblicato diversi CD da leader, come direttore d’orchestra e chitarrista con le etichette discografiche: Splasc(h) Records, Via Veneto Jazz, Onyx Jazz Club, Wide Sound, ABeat Records, Jazzit Records, Alfamusic.
E’ stato premiato dai principali concorsi di composizione ed arrangiamento per Jazz Orchestra in Italia (Barga Jazz, Scrivere in Jazz – Sassari, Rumori Mediterranei – Roccella Jonica).
Ha partecipato con propri progetti a numerosi festival jazz tra cui: Roccella Jonica, Gezziamoci (Matera), Terni Jazz Fest, Jazz Image – Villa Celimontana (Roma), Orsara Jazz, Metastasio Jazz (Prato), Archeojazz (Roma), New Conversation (Vicenza), TrentinoinJazz, Siena Jazz, I Concerti Aperitivo dell’Orchestra Jazz della Sardegna (Sassari).
Da novembre 2016 è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento. È docente di Composizione Jazz e di Musica di Insieme presso “Siena Jazz University” per corsi di diploma accademico: nella stessa istituzione dirige la “Siena Jazz University Orchestra” dal 2012.
Ha svolto attività didattica nei Dipartimenti di Jazz dei Conservatori di Musica di Trento, Adria, Frosinone, Ferrara, Benevento, Cosenza, Perugia, Bologna, Napoli.
Ha pubblicato nella rubrica “Jazz Anatomy” sulla prestigiosa rivista Jazzit (Luciano Vanni Editore) oltre quaranta saggi di analisi di capolavori del jazz. Ha tradotto alcuni dei più importanti testi didattici internazionali di composizione e arrangiamento jazz (Berklee Press, Advance Music) per l’editore Volontè & Co. Lo stesso editore ha pubblicato il suo trattato “Jazz Harmony: Le Basi della Teoria e dell’Armonia”.
La pubblicazione discografica più recente è il cd “Travel Music” di Roberto Spadoni & New Project Jazz Orchestra, uscito nell’ottobre 2016 per l’etichetta discografica Alfa Music.